GE Grid substation planned with AUCOTECs Engineering Software Engineering Base

© GE Grid Solutions

GE Grid Solutions si affida a processi e strumenti standardizzati per la progettazione

GE Grid Solutions sviluppa soluzioni per il trasporto dell’energia elettrica dalla centrale al consumatore finale. Con i suoi 70 stabilimenti e un’ampia rete di distribuzione capillare in oltre 100 paesi, GE Grid Solutions è uno dei leader mondiali sul mercato del trasporto e della distribuzione di energia elettrica. L’azienda in passato ha assunto prima il nome di Areva T&D Systems e successivamente di Alstom Grid. I 20.000 collaboratori si occupano dello sviluppo e del controllo di reti elettriche sempre più complesse e della costruzione e della gestione di impianti ad alta e media tensione. Per progettare questi sistemi, gli ingegneri hanno bisogno di una documentazione tecnica completa e precisa.

Situazione di partenza

In passato, ogni reparto adottava soluzioni diverse per realizzare schemi elettrici e documenti tecnici. Tuttavia il concetto su cui erano basati alcuni tool risaliva a diversi decenni prima. Questa eterogeneità rendeva quindi ancora più difficile la comunicazione tra i vari paesi. In più, alcune soluzioni non erano più in grado di soddisfare le esigenze attuali e ciò inficiava la qualità della documentazione tecnica. Per eliminare le cause dei possibili errori, l’ex Areva T&D decise di automatizzare i propri processi di ingegneria e mettere a disposizione delle varie sedi un unico strumento multiutente.

La soluzione

La standardizzazione dei processi di lavoro e degli strumenti CAD fu però preceduta da un’attenta analisi di tutte le esigenze delle unità interessate. L’obiettivo era stabilire quale fosse il software di progettazione per l’elettrotecnica che soddisfaceva al meglio le esigenze dell’azienda. Alla fine i tool di progettazione candidati erano quattro. “Abbiamo scelto la soluzione Engineering Base (EB) di Aucotec”, afferma Olivier Hapetian, Electrical CAD Control Manager durante l’implementazione di EB. “Funziona con Microsoft Office Visio e contiene anche uno strumento di gestione della qualità che ci permette di ottenere una documentazione priva di errori”.

Aspetti utili

EB offre possibilità di elaborazione uniche, ad esempio, è in grado di progettare un modello di un impianto elettrico già soltanto con i dati di base, non è più necessario quindi creare una bozza. Inoltre, all’interno di Engineering Base è possibile associare tra loro diversi oggetti in modo alfanumerico. Martin Imbusch, Product Manager di AUCOTEC, presenta un altro vantaggio: “Con l’aiuto dei fogli di lavoro è possibile modificare in modo semplice e rapido numerosi oggetti elettrotecnici, proprio come in un documento Excel. Ma la vera novità è che gli oggetti vengono aggiornati immediatamente”. In pochi passaggi, i tecnici sono in grado di realizzare schemi complessi di componenti, circuiti o schemi di cavi. Inoltre è possibile anche automatizzare modifiche e processi complessi con VBA o .NET di Microsoft.

 

Seguici sui Social