Dividella Körber Solutions Packaging machine NeoTop 804 plants with Engineering Base

© © Dividella Körber Solutions

L’introduzione più rapida di un tool di progettazione in una delle principali società di packaging farmaceutico con i più brevi tempi di apprendimento e di utilizzo

Un “sano” sviluppo in progettazione

L'azienda Svizzera Dividella sviluppa soluzioni al top per il caricamento ed il confezionamento, completamente automatizzato, di fiale per iniezioni, siringhe pronte per l’uso e altri prodotti come blisters di compresse. Inoltre appartiene al gruppo Körber ed è leader nella produzione  di innovative macchine di confezionamento. Il gruppo Körber impiega circa 9.500 collaboratori in tutto il mondo. Dividella annovera come referenze nel settore farmaceutico nomi quali Bayer, Glaxo Smithkline, Novartis e Sanofi Aventis.

 

Nuove sfide

Diverse esigenze della struttura di ingegneria, come l'integrazione della progettazione pneumatica ed elettrica in una consistente mole di documentazione, la nuova rappresentazione orientata alle funzioni, l’integrazione con la soluzione ERP-P2plus e molteplici sistemi modulari hanno richiesto al software di progettazione un nuovo indirizzo. In considerazione della lunga esperienza con il software ELCAD di AUCOTEC, insieme al partner svizzero rotring data AG, i professionisti del packaging hanno analizzato la situazione molto attentamente. Il risultato: la piattaforma Engineering Base (EB), con l’ultramoderno database guidato orientato agli oggetti, è risultata l’ideale per le diverse esigenze di progettazione e per il concetto di macchina di confezionamento di Dividella.

Da record

Dividella Körber Solutions - Circuit Diagram - AUCOTEC Engineering Base © DIVIDELLA KÖRBER SOLUTIONS

Reto Gubser, responsabile presso Dividella del reparto d’ingegneria elettrotecnica commenta: "I diversi wizard  e i fogli di lavoro, nonché l’interfaccia utente di Office,  hanno facilitato notevolmente l’apprendimento  e la progettazione modulare; ci ha consentito di abbattere notevolmente i tempi di progetto!  Abbiamo introdotto EB nell’azienda in un tempo da record.  Insieme a Rotring Data abbiamo subito realizzato il primo progetto con circa 500 servo motori assiali e motori passo-passo", così ha raccontato Gubser con entusiasmo.

Proiettati al futuro

Anche le macchine più vecchie sono state ormai modificate con EB. "Così siamo in grado di soddisfare al meglio le crescenti richieste dei nostri clienti ", continua Gubser . "La sinergia tra documenti intelligenti ed il comfort derivato da un metodo di lavoro avanzato, ha portato a risparmi di tempo notevoli. Il concetto modulare sarà sempre più utilizzato e Dividella è “pronta” per il futuro.

Suggerimenti

Seguici sui Social