© Brückner Maschinenbau GmbH & Co. KG

Brückner costruisce un ponte tra meccanica ed elettrotecnica

Il nuovo sistema di ingegneria collega e ottimizza i processi di progettazione

Con Brückner Maschinenbau GmbH & Co. KG, del Brückner Group, AUCOTEC e il suo sistema software Engineering Base (EB) hanno conquistato l’azienda leader mondiale in impianti di estrusione di film. A determinare questa decisione è stato in gran parte il desiderio degli esperti di film di ottimizzare i vari processi di progettazione in modo intersettoriale. “Per noi sostituire semplicemente il CAD elettrico non era sufficiente”, spiega Werner Bamberger, il responsabile del settore Electrical Engineering and Automation presso la sede Brückner di Siegsdorf, nel sud della Baviera.

Efficienza a tutto tondo

“Solo questo approccio permette di ottimizzare le attività di ingegneria a un livello notevolmente superiore: dagli ovvi miglioramenti che è sempre possibile realizzare nelle singole discipline a veri e propri salti di qualità a tutto tondo in termini di efficienza”, afferma Uwe Vogt, Technical Director di AUCOTEC AG.

Standardizzazione

Brückner_World market leader in film stretching technology© Brückner Maschinenbau GmbH & Co. KG

Negli ultimi anni Brückner ha fortemente promosso la standardizzazione delle macchine. “In questo contesto, volevamo anche ottimizzare l’interfaccia tra elettrotecnica e meccanica”, spiega il responsabile di settore. Il nuovo sistema CAE non doveva solo disporre delle capacità adeguate, ma supportare fin dall’inizio il nostro approccio meccatronico orientato alle funzioni. Un’altra esigenza fondamentale era l’applicazione semplice e chiara della norma internazionale vincolante IEC 81346.

Il collegamento di diverse discipline, la semplice integrazione di dati anche esterni, un’immissione unica e quindi centralizzata dei dati, una denominazione univoca e coerente dei dispositivi su diversi documenti, quali schemi generali delle macchine, P&I, schemi elettrici o documentazioni di impianto e, soprattutto, una gestione completa di controllo versione e release: tutti questi sono stati fattori decisivi per la scelta del nuovo sistema di ingegneria, così come il collegamento semplice e coerente a SAP.

Tutti i requisiti fondamentali

L’integrazione SAP è già stata realizzata e Brückner ha così iniziato a lavorare alla progettazione meccanica usando EB. “La piattaforma EB soddisfa tutti i requisiti fondamentali per rendere i nostri processi più produttivi e migliorarne al tempo stesso la qualità”, afferma Werner Bamberger. Ma a convincere gli esperti di ingegneria meccanica di Brückner è stata anche l’immagine di AUCOTEC come impresa. “La cultura aziendale, la filosofia basata sul networking e persino le dimensioni dell’azienda si adattano perfettamente alle nostre esigenze: quello che è nato è molto più di un rapporto d’affari”, è quanto dichiara Bamberger.

Che conclude infine: “Vogliamo realizzare molto altro con EB. È positivo poter contare sul fatto che questo sistema saprà soddisfare anche le nostre esigenze future”.

 

Seguici sui Social