Standardised engineering make BÖWE SYSTEC much faster

© Böwe Systec GmbH

La gestione uniforme degli aspetti ingegneristici e la massima integrazione SAP incrementano la velocità di BÖWE SYSTEC e la qualità dei documenti

Con Engineering Base la posta è più veloce

BÖWE SYSTEC GmbH è uno dei leader mondiali nella fornitura di soluzioni per i moderni centri di stampa e di gestione della posta. In oltre 60 anni di storia, l’azienda, da semplice produttore di macchine da taglio per documenti continui, si è trasformata in un fornitore di servizi completi operante a livello globale per le cosiddette mailroom, che includono anche software specifici. BÖWE SYSTEC e le sue filiali internazionali fanno parte del Gruppo Possehl, che con oltre 10.000 dipendenti realizza un fatturato annuo di circa 2,5 miliardi di euro.

“Soluzioni pronte all’uso dal repertorio standard”

Nel 2010 BÖWE SYSTEC ha avviato in brevissimo tempo la creazione di un nuovo e rivoluzionario sistema di imbustamento ad alte prestazioni, in cui le buste vengono riempite durante il movimento di trasporto. Allo stesso tempo, BÖWE SYSTEC ha optato per un nuovo sistema di azionamento e I/O, che ha reso necessarie modifiche alla documentazione elettrica. Inoltre, ha riscontrato l’esigenza di supportare meglio la conformità alle norme. Come spiega Bernd Höpner, responsabile del reparto Development: “Non ne volevamo più sapere di sistemi che funzionano come isole, senza sapere nulla l’uno dell’altro”.

Per questo hanno scelto Engineering Base (EB). “A convincerci è stato il fatto che AUCOTEC sia stata in grado di proporci soluzioni chiare per le nostre esigenze su un sistema live, attingendo direttamente dal repertorio standard, senza programmazione aggiuntiva”, afferma Höpner. “In questo modo, la nostra visione si è trasformata in realtà in un batter d’occhio”, è quanto conclude a proposito di EB, che ha permesso a BÖWE SYSTEC di creare la complessa documentazione elettrica di “Fusion Cross” con componenti completamente nuovi nel più breve tempo possibile.

SAP o EB?

Una delle caratteristiche eccezionali di questa soluzione è il collegamento tra l’E-Engineering e SAP. “Si tratta di un’integrazione particolarmente radicata”, spiega il responsabile di reparto. I salti di sistema e il passaggio a un altro software, così come le procedure di accesso, appartengono al passato. L’utente ora non vede più che sta uscendo dal “suo” sistema. La creazione di distinte base e la verifica dei documenti direttamente da EB sono in gran parte automatizzati. Gli schemi sono archiviati in SAP con la loro cronologia delle modifiche e possono essere visualizzati e autorizzati. La valutazione di Bernd Höpner è la seguente: “In questo modo non solo si risparmia tempo, ma si migliora anche la qualità dei documenti archiviati”.

Il prossimo passo

In futuro, i singoli componenti standard perfettamente documentati verranno estratti automaticamente da una lista e combinati nella macchina desiderata del cliente, sotto forma di un progetto completo dell’impianto in una rappresentazione su schemi unifilari (Single Line). “Questo accelererà notevolmente la nostra elaborazione degli ordini”, spiega Bernd Höpner. Tutto questo grazie a EB!

Suggerimenti

Seguici sui Social